Endoscopia

L’endoscopia è una tecnica diagnostica mini invasiva, che permette di avere una visione diretta di alcuni organi e strutture per verificare l’eventuale presenza di alterazioni o lesioni e di effettuare biopsie.
 L’endoscopia viene utilizzata in pazienti sottoposti ad anestesia generale, prevalentemente per:

  •  Valutazione del sistema respiratorio
    • sindrome brachicefalica
    • laringoscopie
    • tracheoscopie
    • broncoscopie
    • lavaggio bronco-alveolare
    • rinoscopie
  •  Valutazione del sistema uditivo
    • otoscopia
  •  Valutazione del sistema digestivo
    • gastroscopie
    • colonscopie
  •  Valutazione del sistema urinario
    • cistoscopie
    • uretroscopie
  • Rimozione di corpi estranei gastrici, nasali e dell’orecchio

 

 

L’endoscopia utilizza specifici strumenti (endoscopi) rigidi o flessibili cioè sostituiti da un piccolo tubo flessibile al cui interno vi sono sottilissime fibre ottiche. Tali strumenti vengono inseriti attraverso le cavità naturali a seconda della zona da esplorare.

L’ospedale fornisce un servizio di endoscopia rigida e flessibile 24 ore su 24.