Agopuntura veterinaria

L'Agopuntura è la branca terapeutica più conosciuta della Medicina Tradizionale Cinese.

Questa pratica si esegue mediante l'inserimento di aghi in precisi punti del corpo animale denominati agopunti. Possono integrare il trattamento agopunturale altre tecniche quali la stimolazione termica degli agopunti - moxibustione , il massaggio , l' elettrostimolazione , la stimolazione con laser. 

L’ ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITÀ ha dichiarato che l'Agopuntura è un efficace terapia e deve essere presa in seria considerazione quale procedura clinica di considerevole valore che implementa l’atto medico veterinario. È importante che a praticare questa medicina sia un veterinario esperto nello specifico settore.  Secondo le dottrine classiche della Medicina Tradizionale Cinese, sia il corpo umano, sia quello animale sono percorsi da un incessante flusso di energia vitale chiamata Qi; essa origina dai principali organi e fluisce lungo un sistema circolatorio di canali detti meridiani . Quando il flusso energetico è scorrevole ed è in equilibrio, l’animale è in salute; se il flusso è insufficiente od ostacolato, l'animale è malato o prova dolore.

Il Medico Veterinario Agopuntore agisce sugli agopunti disposti lungo i meridiani per ristabilire l’ equilibrio energetico favorendo una benefica condizione di salute.
L’Agopuntura veterinaria trova applicazione nelle seguenti patologie di cani, gatti ed animali esotici:

  • Patologie Osteo-Muscolari e Locomotorie;
  • Patologie Cardiache;
  • Patologie Respiratorie;
  • Patologie Gastro-Enteriche;
  • Patologie Uro-Genitali;
  • Patologie Endocrine e Metaboliche;
  • Patologie Cutanee;
  • Patologie Immunomediate ed Infettive;
  • Patologie Geriatriche;
  • Patologie Comportamentali;
  • Come supporto nelle Patologie Oncologiche;
  • Per migliorare la performance atletica negli animali sportivi (agility – cani da lavoro – etc.).

Inoltre l’Agopuntura è impiegata nella prevenzione dell e malattie e per promuovere salute e benessere degli animali. Le reazioni benefiche indotte dall'Agopuntura iniziano già durante la prima seduta; in base alla condizione di squilibrio che si sta trattando, occorrono circa 3 - 5 sedute per ristabilire un solido equilibrio.  Al fine di ottenere i migliori risultati terapeutici, i casi acuti devono essere trattati con sedute ravvicinate, quindi prolungare gli intervalli tra una seduta e l'altra; i casi cronici necessitano di uno o due trattamenti a settimana. 

L'Agopuntura non presenta effetti collaterali in quanto non vengono impiegate molecole chimiche allopatiche ed i materiali impiegati durante le sedute sono sterili – monouso. 
 
Referente: Dr.ssa Barbara Bellomo
Medico Veterinario
Società Italiana Agopuntura Veterinaria - SIAV/ItVAS
Milano


Il Team di questo reparto